Domande Frequenti

Chi Siamo | Cronologia Storia | Cardinali Anglicani | Successione Apostolica


Facebook Google LinkedIn Twitter

D: Perché la chiesa è chiamata "Chiesa Romano Cattolica di Rito Anglicano?"
R: Siamo Vetero Romano Cattolici in discesa dal Vescovato di Utrecht che inoltre hanno ereditato il patrimonio della chiesa inglese. ("[Utrecht] è una piccola indipendente Chiesa cattolica". Enciclopedia Britannica). Siamo di Rito Anglicano perché abbiamo eredità e successione Apostolica supplementare dalla Chiesa antica inglese (Anglicana), il Rito (uso) Anglicano originale; perché alcuni aspetti della nostra liturgia Anglicana in stile; e perché siamo Servanti di Nostra Signora di Walsingham in Italia per nostro patrimonio unico e nostro servizio alla Santa Casa di Walsingham in Inghilterra. Siamo Romani perché professiamo lo stessi insegnamenti come la Santa Sede in autentico esercizio del suo magistero; perché le nostre linee di successione Apostolica si sono svolte in comune con quelli della Comunione Romana fino al 1739, quando il vescovo Mons. Dominique Marie Varlet, il vescovo cattolico di Ascalona, consacrata Mons. Peter John Meindaerts come arcivescovo di Utrecht senza bolla papale, secondo l'antico privilegio Leonine; e perché usiamo il Missale di Rito Romano pre-1955, il Rituale pre-Vaticano II, ed il Pontificale del Papa Leone XIII, con modifiche solo per includere la tradizione spiccatamente Anglicana che non sia in conflitto con gli autentici insegnamenti della Chiesa. Mentre usiamo spesso il nome di "Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano" come una traduzione più diretta del nostro nome nella lingua latina, traduzione inglese ufficiale più anziani è "Chiesa Romano Cattolica di Rito Anglicano." I due nomi sono considerati sinonimi, e l'uso di uno dei due è considerato corretto.


Papa San Gregorio Magno
inviò Sant'Agostino di Canterbury
in Inghilterra nel 595 per cristianizzare
il pagano inglese, stabilendo così
la Chiesa cattolica d'Inghilterra.

 

D: Esiste un Rito Anglicano?
R: Sì. La Chiesa Anglicana ha cominciato quando Sant'Agostino di Canterbury fu inviato in Inghilterra dal Papa a fondare la Chiesa cattolica ci nel 595 A.D. Il Rito Anglicano era un utilizzo distinto del Rito Romano. (Novak, Rev. Victor E. "Il Rito Anglicano in prospettiva ecumenica, teologico e storico". Virtù Online). Infatti, diversi "usi" sono stati sviluppati nella chiesa inglese, uno dei più famosi dei quali è l'uso di Sarum (noto anche come il rito di Sarum). All'interno del rito latino moderno, Giovanni Paolo II ha stabilito un distinto "Uso Anglicano" (invece d'un "rito") per gli Anglicani Protestanti di entrare a far parte della Comunione Romana. Questo è stato continuato da Benedetto XVI ed espanse nell'Ordinariato Anglicano (Cattolico - forma Anglicana). Oggi non non c'è nessun Rito Anglicano nella Comunione Romana.

D: Qual è la definizione della Chiesa cattolica?
R: "La Chiesa Romano Cattolica è la più grande delle confessioni cristiane. Come istituzione esso esiste fin dal I secolo A.D....Il nome della Chiesa deriva dalla sua base a Roma e da un termine greco significato 'universale.' La parola cattolica si intende la totalità della Chiesa, e per molti secoli la Chiesa Romana ha affermato di essere l'unica vera denominazione cristiana." (Enciclopedia interattiva di Compton © 1996)

"Chiesa cristiana caratterizzata dalla sua uniforme, altamente sviluppato la struttura organizzativa e dottorata che ripercorre la storia agli Apostoli di Gesù Cristo nel I° secolo A.D." (Enciclopedia delle religioni Francesca-Webster del mondo © 1999, pagina 938)

"Santa Chiesa Cattolica Apostolica e Romana riconosce il vescovo di Roma, il Papa, come Vicario di Cristo su questa terra e come capo della Chiesa. Ripercorre la sua origine dalla denominazione del Apostolo Pietro da Gesù come il capo degli Apostoli. L'autorità di Pietro come capo della Chiesa è esercitata dai suoi successori come vescovi di Roma. Le dottrine della Chiesa cattolica provengono dalla fede data da Cristo ai suoi Apostoli".(World Religions, By Benson Y. Landis, © 1957 Page 110)

Sant'Agostino di Canterbury

D: Cosa vuol dire essere "Romano di Rito Anglicano?"
R: Siamo una chiesa particolare Anglo-Romana. Non siamo una comunità protestante, chiesa schismatica, o una altra "denominazione." Rifiutiamo il modernismo e ogni innovazione, aderendo invece alla dottrina storica ed alla disciplina della Chiesa cattolica nel periodo Apostolico. Siamo cattolici di privilegio Leonine, di favore speciale della Chiesa, e perché deriviamo la nostra autorità da Gesù Cristo nella successione ininterrotta degli Apostoli attraverso i vescovi; perché la nostra comunione è limitata né tempo né spazio; e perché noi insegniamo, professano e preservare la fede una volta consegnata dal nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo agli Apostoli.

Q: Ha fatto la Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano (o le altre chiese vetero romano cattoliche) mai abbandonare la Chiesa Cattolica?
R: Assolutamente no. Come Vetero Romano Cattolici, si discende dal Vescovato di Utrecht, che fu concessa l'autonomia nel 1145 da Beato Papa Eugenio III e confermato nel 1520 da Papa Leone X nella bolla Debitum Pastoralis, questo diritto diventando noto come "il Privilegio Leonine." I consigli della Santa Chiesa di 1215 e di 1717 ulteriormente confermato tale diritto. È stato inoltre confermato da diverse affermazioni più recenti. Infatti, il vescovato di Utrecht, da cui si discende, fornito un Papa, Adriano VI, nel 1522.


Il vescovato di Utrecht fu concessol'autonomia
per la prima volta
nel 1145 da Beato Papa Eugenio III

D: Siete "Episcopi Vagantes?"
R: No. Quel termine, significato "vescovi erranti" è spesso applicato in modo dispregiativo contro i Vetero Romano Cattolici di coloro chi non conoscono di meglio e a volte anche di coloro chi dovrebbero sapere di meglio. Basato sull'autonomia concessa alla Sede di Utrecht e ulteriore riconoscimento dello status della Sede ed ai Vetero Romano cattolici, i Vetero Romano cattolici continuano giustamente ad affermare la verità sotto il diritto canonico. Pertanto, è inadeguato ad applicare il termine "episcopi vagantes" ai vescovi della Chiesa Vetero Romano Cattolica.

D: Siete membri delle Conferenze dei Vescovi Cattolici Americani o Italiani?
R: No. Noi, come Romano Cattolici derivanti dalla Sede Antica di Utrecht con un'indipendenza storica del governo, non fanno parte di queste conferenze.

Q: Riconoscete le Conferenza dei Vescovi Cattolici Americani o Italiani?
R: certo. Riconosciamo i vescovi,, clero e fedeli sotto la Conferenza dei Vescovi Cattolici Americani (USCCB) e la Conferenza dei Vescovi Cattolici Italiani come fratello cattolici. Cerchiamo sempre un rapporto cooperativo ove possibile.

D: Siete parte della Chiesa Episcopale degli Stati Uniti?
R: No. Mentre la Ehiesa episcopale include il più grande corpo delle chiese Anglicane negli Stati Uniti, diverse giurisdizioni Anglicane legittimamente continuano ad esercitare la loro unica autorità indipendente. Inoltre, la Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano, mentre nella tradizione Anglicana a causa di parti del suo patrimonio specifico, è un vecchio patriarcato cattolico.

Q: Riconoscete la Chiesa Episcopale degli Stati Uniti?
R: Certo. Sebbene Leone XIII dichiarò che gli Ordini Sacri puramente Anglicani sono nulli ed invalidi in Apostolicae Curae, abbiamo tuttavia riconoscere i membri della Chiesa Episcopale come fratelli nella tradizione Anglicana. Cerchiamo sempre un rapporto cooperativo ove possibile.

D: Siete parte delle Utrecht Unione della Chiese Vetero Cattoliche?


Papa Leone XIII

R: No. Siamo in successione dall'arcivescovo Mons Mathew d'Inghilterra, consacrata nel 1909 da Geraldus Gul, arcivescovo di Utrecht, che ha separato dall'Unione di Utrecht per preservare l'ortodossia della fede cattolica all'interno della Chiesa Vetero Romano Cattolica. Ciò era dovuto gli attacchi all'interno di Utrecht, contro la fede cattolica e in contrasto con i decreti del Concilio Vaticano Primo. Mentre "Vetero Cattolico" è usato spesso come una versione breve del "Vetero Romano Cattolico," il termine "Vetero Cattolico" si riferisce anche al movimento iniziato nel 1870 contro, tra le altre cose, l'infallibilità papale. Ciò ha provocato un'eventuale scissione tra la Chiesa Romano Cattolica in Gran Bretagna e la Chiesa Vetero Cattolica continentale, che aveva causato il vescovato di Utrecht scendere nel modernismo. Così Utrecht è stato sopraffatto e costretti ad adottare molti moderniste pratiche e dottrine incompatibile con il cattolicesimo tradizionale. Vero Cattolismo Vetero Romano, frutto della Venerabile Chiesa che fu sede di San Villibrordo e San Bonifacio, vite su a questo giorno. Vero Cattolismo Vetero Romano non adotta ne la dottrina modernista ne le pratiche moderniste. Non compromessa colla teologia protestante, e non compromessa con o adotta pratiche non cristiane. Infatti, c'è molta somiglianza tra il "vetero cattolicesimo" da cui arcivescovo Mathew separati e la forma modernista del cattolicesimo ampiamente praticata oggi. (Leggere la carta storica di Mons. Mathew in merito della Sede moderna di Utrecht.)

D: Siete sotto la direzione amministrativa e diretta del Papa?

R No, abbiamo il diritto d'indipendenza del governo ecclesiastico, come un successore dal Vescovato di Utrecht, che fu concessa autonomia nel 1145 da Papa Eugenio III, confermato nel 1520 da Papa Leone, diventando noto come il privilegio Leonine. I consigli della Chiesa nel 1215 e 1717 ulteriormente confermato tale diritto. È stato inoltre confermato da diverse affermazioni più recenti. Abbiamo, tuttavia, professano un'unità spirituale con Roma e accettare il vescovo di Roma come primus inter pares, vicario di Cristo, Patriarca d'Occidente, e capo della Chiesa universale sulla terra.

 

 


Arcivescovo
Mons. Arnold Harris Mathew

D: "Romano Cattolico" significa che siete sotto la direzione amministrativa diretta del Papa, vero?
R: No. Oggi, il termine "Comunione Romana" infatti è venuto a significare le chiese amministrate direttamente dal Papa. Tuttavia, le chiese della tradizione Vetero Cattolica esistono ancora che non sono sotto la direzione amministrativa di papale. Queste antiche chiese cattoliche di romano discendono dal Vescovato di Utrecht, che è stato concesso l'indipendenza del governo dalla Santa sede nel 1145. La Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano similarmente è un successore della Sede di Utrecht. Anche se la Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano non è così parte della struttura amministrativa della Comunione Romana, riconosce il primato del Santo Padre. Questo è molto diverso dalle chiese ortodosse greche e russe, che formalmente divisa da Roma nella Scisma est-ovest e lo scisma "Vetero Cattolico" al tempo del Concilio Vaticano Primo.

D: Cos'è l'eredità di Papa Leone X che continua il Patriarcato di San Stefano?

R: La Sede Patriarcale di San Stefano è un successore per l'eredità di Papa Leone X a Roma, Firenze ed Inghilterra. L'episcopato dell'ARRCC è in successione Apostolica da Leone X. Lui fu anche il secondo figlio di Lorenzo il Magnifico, fondatore della Casa di Medici in Toscana, che è seguito dal Margraviato di Toscana nel Sacro Romano Impero e che è diventata il Regno di Etruria, una parte del patrimonio del Patriarcato. Quando fu morto il suo fratello Piero de' Medici, Giovanni Cardinale de' Medici (futuro Leone X) fu capo della Casa di Medici e della Repubblica di Firenze. Inoltre, Leone X cercò di preservare la fede cattolica in Inghilterra durante l'ascesa della riforma protestante e concesse il titolo di Difensore della Fede a Enrico VIII e creò il royal cancelliere e arcivescovo di York, Thomas Wolsey cardinale presbitero di Santa Cecilia.

D: Siete cattolici romani scismatici?

R: No. La maggior parte che rendono questo argomento non capisco la storia. Né siamo "ex-cattolici," "ex-Romano-cattolici," o "non-cattolici." La Chiesa Vetero Romano Cattolica non è, né è mai stata, una setta o una scisma della Chiesa cattolica. Autonomia è stata concessa alla Sede di Utrecht, da cui si discende, nel 1145 e confermato molte volte da. Alcuni, tuttavia, sostengono che i Vetero Romano Cattolici sono eretici o scismatici, solitamente a causa di un'accusa di eresia giansenista nel XVII secolo contro Mons. Codde, arcivescovo di Utrecht, dai Gesuiti. Nonostante il fatto questa affermazione è stata mai dimostrata e Mons. Codde fu dichiarato innocente, hanno continuato le accuse infondate. Attraverso la pressione dei Gesuiti, Mons. Codde fu licenziato, che non solo ha minacciato l'indipendenza concessa sotto il Privilegio Leonine da precedenti Papi e Concili, ha causato la divisione e la disinformazione in quel momento e che abbonda a questo giorno (The New Schaff-Herzog of Religious Knowledge). La Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano riconosce il primato del Papa come capo della Chiesa. Nostri sacerdoti di pregare per il Santo Padre nel canone della messa. Tuttavia, manteniamo i nostri diritti sotto il Privilegio Leonine come dato e confermato da Papi e Concili Ecumenici e da favore speciale della Chiesa. (Per ulteriori informazioni H. Daniel-Rops. The Church in the Seventeenth Century. New York: E.P. Dutton & Co., 1963)


Papa Leone X, chi confermò la
autonomia del vescovato di Utrecht,
che poi divenne noto
come privilegio Leonina.


San Villibrordo, primo Vescovo
di Utrecht, consecrato da
Papa Sergio I.

D: Il Patriarcato è parte del movimento "Continuando Anglicano"?
R: No. Mentre la nostra diocesi storica Anglicana era originariamente parte di quel movimento nel 1978, da allora ha abbracciato la pienezza della fede cattolica attraverso la Chiesa Vetero Romano Cattolica e non è una parte di o connesso con il movimento "Continuando Anglicano" o il movimento "Anglicano tradizionale," che in genere rifiutare le dottrine del Cattolicesimo Romano.

D: Perché il Patriarcato non è parte dell'Ordinariato Anglicano nella Comunione Romana?
R: L'Ordinariato (Cattolico - forma Anglicana) è stato creato come un meccanismo per conversione aziendale da Anglicani protestanti, in cui gli Ordini Sacri ed i Sacramenti non sono riconosciuti come valido dalla Santa Sede (vedi Apostolicae Curae, Leone XIII). La nostra Chiesa fa parte della tradizione vetero Romano cattolica, derivanti dal Vescovato di Utrecht, con gli Ordini Sacri, riconosciuta come valida dalla Santa Sede. (Vedere Dominus Iesus, 2000, il concordato del 1976 e Canon 844 2 sec.).

D: Qual è la vostra posizione sulla Dichiarazione di Utrecht e le 14 tesi?
R: Noi aderiamo ai principi e la dottrina cattolica tradizionale. I nostri principi guida sono la Sacra Scrittura, Sacra Tradizione, ed il Magistero autentico della Chiesa universale. Tuttavia, la dichiarazione è utile studiare per acquisire una comprensione dei conflitti sorti nel cattolicesimo dopo il Concilio Vaticano Primo. Nostro lignaggio apostolica nella linea vecchio Romano cattolica si estende alla prima dichiarazione nel 1889, e la nostra Chiesa particolare ha lavorato per conciliare la posizione ultrajectine e la posizione ultramontane.

D: Perché è il capo della Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano un patriarca?
R: Un patriarca è vescovo più anziano, fornendo la direzione pastorale a tutti nella sua giurisdizione.

D: Come viene scelto il Patriarca?
R: Il Patriarca viene eletto dagli Elettori Patriarcali in conformità col Codice di Diritto Canonico Particolare. Gli Elettori sono prelati nominati dal Patriarca.

D: Perché il Patriarca ed i metropoliti utilizzare il pallio?
R Il pallio è un simbolo d'un metropolita o d'il Patriarca in unità spirituale colla Sede Apostolica e condivisione nell'autorità spirituale e giurisdizionale del Papa di avere giurisdizione sopra una Chiesa Particolare.

D: Che cosa è il design del pallio?
R: Il pallio in uso della Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglican è una fascia circolare bianca che depone piatta sulla spalla con pezzi nella parte anteriore e posteriore, le estremità delle quali sono di colore nero. Ci sono dodici croci neri ricamati sul pallio. Inoltre, palli concessi dalla Sede Patriarcale sono reliquie di terza classe di San Pietro Apostolo, dando così un collegamento diretto sacro al Principe degli Apostoli e la Sede Apostolica; del Santo Giovanni Paolo II, incrementando quindi il sollevatore Petrino; e di San Stefano, diacono e protomartire, fornendo così un collegamento diretto al patrono della nostra sede.

D: Perché il Patriarca è cardinale?
R: Ogni ramo della Chiesa segue le proprie usanze secondo tradizione. Dal Codice di Diritto Canonico Paticolare, il nostro Patriarca tiene sempre al rango di Cardinale Diacono di Santa Maria Antiqua, in camera persona. La frase in camera persona significa che è un rango speciale e particolare a questa chiesa. Proprio come un metropolita storicamente condivide l'autorità del Papa attraverso la somministrazione di una provincia, un Cardinale Patriarca condivide analogamente al massimo livello. Il fisico chiesa diaconale di Santa Maria Antiqua a Roma è una storica Chiesa cattolica nel Foro Romano e non più sotto la diretta giurisdizione amministrativa Papale. Clicca qui per maggiori informazioni su storici cardinali della Chiesa Anglicana.

D: Non ho mai sentito dei cardinali di fuori del quadro amministrativo della Comunione Romana. Non è questo unico?
R: Cardinali sono effettivamente trovati nella Chiesa Vetero Cattolica. Non è inoltre raro per patriarchi vetero cattolici utilizzare gli stili e l'identico abito scarlatto d'un cardinale, indipendentemente dal fatto che tengono quel titolo specifico. Inoltre, questo è visto tra qualche principi arcivescovi e primati dentro la Comunione Romana. Tra questi degno di nota è il principe arcivescovo di Salisburgo. Inoltre degno di nota è che, fino all'Epoca Medievale, sacerdoti principali nelle chiese fuori della provincia di Roma utilizzavano anche lo stile del cardinale. Cardinali infatti diventano cardinali immediatamente dopo la pubblicazione della loro elevazione in qualsiasi forma (Pius V. 1571; Gregory XV Decet, Bullarium Romanum, XII) Leggi di più su questo e più di storia di cardinali.


Antonio cardinale Barberini,
fonte della principale linea di successione
Apostolica della Santa Chiesa Vetero Romana
di Rito Anglicano, è stato creato Cardinale all'età di 20.

D: Quali sono i cardinali della Cattedrale di San Paolo (Chiesa Anglican in Inghilterra)?
R. I due canonici minori più superiori della Cattedrale di San Paolo, Londra, che ora fa parte della Chiesa Anglicana in Inghilterra post-Riforma, usano il titolo di cardinale. Ci sono un cardinale superiore ed un cardinale minore. Vedere più qui.

D: Io sono un cattolico nella Comunione Romana. Alcuni costumi della Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano e della Chiesa Vetero Romano Cattolica in generale sembrano diversi da quello a che sono abituato. Si può spiegare?

R: La Chiesa Vetero Cattolica è attualmente una minoranza relativa all'interno del cattolicesimo in tutto il mondo. Così, alcuni cattolici Romani nella Comunione Romana non può essere consapevoli che ci sono i cattolici Romani di fuori della Comunione Romana. Purtroppo la natura umana è tale che le persone spesso focus sulle differenze superficiali e utilizzarle per creare disunione e conflitto. Tradizioni della Chiesa, naturalmente, crescono ed evolvono, a volte in diversi rami con i principi di base simili e sufficientemente diversi costumi che li rendono unici. Le pratiche e la liturgia della Chiesa Vetero Romano Cattolica di Rito Anglicano sono praticamente identiche a quelle del Rito Tridentino, con l'inclusione di alcuni aspetti distinti della tradizione Anglicana.


Il futuro papa Julius II visto qui (a sinistra) all'età di 34
come cardinale con suo zio, Papa Sixtus IV (a destra).
Era Julius II che concesse la dispensa di Enrico VIII a
sposare la vedova di suo fratello, Caterina d'Aragona e che
successivamente rifiutò la petizione di Enrico VIII di
annullare il suo matrimonio.

D: Possono essere sposati i clerichi, i sacerdoti, ed vescovi della Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano?

R: Sì, con il permesso e sotto le norme del diritto canonico.

D: Sono coerenti colla tradizione e colla dottrina cattolica i clerichi, sacerdoti, e vescovi sposati?

R: Sì. Il clero sposato è niente di nuovo. Celibato clericale è una disciplina, non una dottrina. La disciplina del celibato clericale fu istituita nel Rite romano fino al 12o secolo. Anche dopo di 1145, il clero sposato esistito e continuare ad esistere. Attualmente la Comunione Romana permette di preti sposati in qualche circostanze. L'Ordinariato Anglicano permette anche Ordinari sposati, che hanno molte delle stesse autorità come vescovo ed indossano paramenti come un vescovo. Nel 1945, fu consacrato al episcopato il brasiliano Salomão Barbosa Ferraz (chi è nella Successione Apostolica della Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano) per Mons. Carlos Duarte Costa, il fondatore della Chiesa Cattolica Apostolica Brasiliana. Nel 1963, Mons. Ferraz è stato ricevuto come un vescovo alla Comunione Romana da Papa Giovanni XXIII, mentre ancora sposato. Fu nominato Vescovo titolare di Eleutherna e Vescovo ausiliare di Rio de Janeiro. Egli fu nominato in seguito ad una delle Commissioni del Concilio Vaticano II da Paolo VI. Morì nell'anno 1969, lasciando la moglie e sette figli.


Mons. Salomão Barbosa Ferraz
Vescovo titolare di Eleutherna

 

D: Perché i vescovi sono importanti?
R: Perché sono i successori degli Apostoli, e possiedono la pienezza del sacerdozio di Cristo. La nostra chiesa è organizzata come la storica chiesa è sempre stato, e che è parte superiore giù. Si può avere una chiesa con un vescovo e nessun altro clero, ma anche una chiesa di 100 sacerdoti sarebbe una chiesa altamente carente se non non c'era nessun vescovo. Tutte le autorità di ministro nella chiesa locale deriva dal vescovo sotto il quale la funzione di sacerdoti.

D: La Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano insegnare e professano la dottrina cattolica?
R: Sì. In particolare, nostro Catechismo principale, il Catechismo della Chiesa Vetero Romano Cattolica di Rito Anglicano, si basa sul Catechismo di Baltimora, un standard Catechismo della Chiesa cattolica prima del Concilio Vaticano II. Come Vetero Romano Cattolici che hanno ricevuto ed ereditato la vera dottrina del cattolicesimo, la Santa Chiesa Vetero Romana di Rito Anglicano conserva quella dottrina, così come i sette sacramenti della Santa Messa, battesimo, conferma, gli ordini sacri, penitenza, matrimonio, ed unzione.

 

[Pagina Prima]

 

 

 

Entire Contents Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012. Anglican Rite Roman Catholic Church
All Rights Reserved. The Anglican Rite Roman Catholic Church and the Old Holy Roman Church of the English Rite are trademarks.